COME RICONOSCERE UN REFLUSSO URETROVESCICALE

IL VOSTRO BAMBINO HA SCARSO ACCRESCIMENTO O UN INFEZIONE URINARIA? SINTOMI UN REFLUSSO VESCICOURETRALE.

 

CHE COS’E’?

Il reflusso vescicouretrale è nient’altro che una stagnazione di urine nell’uretra (tubicino che collega rene alla vescica) e una risalita delle stesse al rene.

 

PERCHE’ E’ PERICOLOSO?

E’ pericoloso perchè essendo le urine non pulite ritornando al rene possono creare se, infette, dei danni allo stesso rene tralasciando su di esso anche una cicatrice in base alla sua forza infettiva. A lungo andare provoca insufficienza renale.

 

COSA DEVO FARE?

La prima cosa da fare è fare un urinocultura o uno stick urine, se infette andare in p.s. per fare una visita urologica.
Lo stesso dovrebbe dare la profilassi antibiotica in quantità in base al peso.
Inoltre l’urologo dovrebbe richiedere indagini più dettagliate: la più consigliata è la CUM ossia la cistografia minzionale per vedere il reflusso.
Un altro tipo di esame di secondo livello può essere la scintigrafia per vedere i danni al rene.

 

CURA

 
La cura dipende sempre dal livello del reflusso.
Dal primo al terzo grado è di tipo conservativo , al massimo si può optare di solito con una endoscopia, invece quelli di 4 e di 5 grado si opterà invece a un reimpianto dell’uretra che risulterà ahimè deformata e quindi da sostituire per evitare insufficienze renali